scuolacomuneUn incontro per fare il punto della situazione in vista dell’inizio dell’anno scolastico e per annunciare alcuni importantissimi interventi che si stanno svolgendo in questi giorni e che verranno realizzati nei prossimi mesi. Con questi obiettivi si è tenuto stamani, presso la Sala Giunta del Comune, un vertice tra il sindaco, Carlo Marino, gli assessori alla Pubblica Istruzione e all’Edilizia Scolastica, Daniela Borrelli e Alessandro Pontillo, il dirigente del Settore, Francesco Biondi, e i dirigenti scolastici dei plessi di pertinenza comunale.

In primo luogo l’Amministrazione ha annunciato che entro martedì saranno consegnate le certificazioni che attestano l’idoneità statica e igienico-sanitaria di tutte le scuole che fanno capo al Comune, che quindi sono perfettamente in regola con i parametri previsti dalla legge e non presentano particolari gravi criticità. Il sindaco e gli assessori hanno ricordato di come siano in atto delle azioni di pulizia delle aree e di taglio dell’erba nei plessi scolastici, di pulizia e lavaggio dei marciapiedi adiacenti le scuole della città che rientrano nelle competenze della città di Caserta e di rifacimento degli attraversamenti pedonali proprio in prossimità degli istituti. Inoltre sono in via di completamento anche i lavori edili delle ex case dei custodi delle scuole “De Amicis” e “Da Vinci”, per l’allestimento di sezioni scolastiche e refezione.

Accanto a queste attività in via di ultimazione, il Comune ha annunciato il completamento, entro il 31 dicembre, di alcuni interventi di fondamentale importanza, vale a dire la sistemazione, l’implementazione e l’adeguamento di tutti gli impianti antincendio, elettrici e termici dei plessi di pertinenza comunale. Inoltre, sono stati annunciati dei lavori di adeguamento strutturale dei seguenti istituti: Scuola Materna Piazza Cavour Rione Tescione, Scuola Primaria Piazza Cavour Rione Tescione, Scuola Casola via D’Aquino, Scuola Via Tifatina Santa Barbara, Scuola Primaria Via Vaccheria San Leucio, Scuola Primaria Via Falluti a Tuoro. In questo caso, però, si tratta di finanziamenti cui il Comune ha già avuto accesso, e per l’inizio dei lavori bisognerà attendere l’espletamento delle procedure di gara. Stesso discorso per l’adeguamento ed efficientamento energetico della Scuola Secondaria di primo grado “Leonardo Da Vinci”, della Scuola Secondaria di primo grado “Ruggiero”, della Scuola Secondaria di primo grado “Giannone”, della Scuola Secondaria di primo grado “Dante Alighieri”.

“Stiamo lavorando molto bene con i dirigenti scolastici dei plessi di competenza comunale – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – e con loro continueremo a confrontarci costantemente per mettere i ragazzi nelle condizioni migliori per poter usufruire di un sistema scolastico efficiente e moderno. Come Amministrazione stiamo facendo un grande sforzo per risolvere le problematiche esistenti e per gettare le basi per la creazione di un sistema di istruzione più moderno che, in linea con il nuovo Puc, dovrà fare leva su scuole nuove, all’avanguardia e al passo con le più importanti realtà europee. Con i miei assessori e con gli uffici – ha aggiunto Marino – condurrò un’azione di monitoraggio della situazione delle scuole e ogni dieci giorni farò visita ad un istituto diverso per confrontarmi con i dirigenti scolastici e i docenti”. Infine, il sindaco ha annunciato, per quel concerne la Scuola primaria di Ercole, che il Comune “ha aperto un contenzioso con chi illegittimamente si ritiene proprietario dell’immobile. Naturalmente la nostra priorità è stata quella di mantenere aperto l’istituto e di tutelare le esigenze dei ragazzi e delle loro famiglie”.