Fiat Chrysler Automobiles sta per annunciare nelle prossime ore che chiamerà per la revisione circa 325 mila unità della Jeep Liberty per riparare un problema della sospensione che potrebbe far perdere ai piloti il ​​pieno controllo dei loro veicoli. La Fiat-Chrysler ha anche scoperto che l’acqua potrebbe entrare nei bracci posteriori inferiori del veicolo, causando la ruggine o la rottura delle parti. Ciò potrebbe causare danni al disco del freno e un maggiore rischio di incidente. Il  richiamo in officina riguarda veicoli modelli Jeep Liberty fabbricati dal 2004 al 2007. Il costruttore di automobili ha spiegato che non sa ancora se ci sono stati incidenti, lesioni o problemi a causa di questi difetti – segnala Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”. Fiat Chrysler Automobiles assicura che fornirà veicoli in prestito nel caso in cui il tempo necessario per eseguire la riparazione dovesse richiedere al cliente di lasciare l’auto in officina.