premio-paone-cerritoSi è conclusa con la serata di premiazione, la due giorni del PREMIO REMIGIO PAONE,  sul palco dell’omonimo Teatro domenica sera si sono succeduti artisti di grande valore, la prima  è stata Gilda Giuliani, che apriva con la splendida interpretazione de “ La voce del silenzio” , scritta da Paolo Limiti e “ La vie en rose” . A seguire si sono esibiti l’artista formiano Marco Pescosolido, attualmente in tournee con Eduardo Bennato.
L’artista Umberto Del Prete ha interpretato Lazzarella con gli stessi abiti che lo vedono protagonista in una scena della fiction RAI, record di ascolti, “l’Amica  Geniale”, con un omaggio al grande TOTO’. Ottima la performance di Gianfranco Caliendo, fondatore del gruppo “Il Giardino dei Semplici”, con uno dei suoi brillanti successi “M’innammorai”.  A Wilma Goich è stato conferito il Premio alla carriera, frizzante più che mai, ha entusiasmato il pubblico con le sue note canzoni da solista e quelle cantate con l’ex marito Edoardo Vianello, con applausi scroscianti .
La serata ha visto inoltre protagonisti Fabio Urbani , Cosmo Masiello e Jano Di Gennaro , cantattore, voce possente e calda. Infine si è esibito Mario Maglione, raffinato interprete della canzone napoletana che ha coinvolto emozionalmente il pubblico presente con “Malafemmena” , “Reginella” e “ O surdate n’annummarate”. Tra un’esibizione e l’altra sono stati raccontati aneddoti personali e di vita artistica.

Elio Papponetti, figura mitica di Formia, ha ricevuto il Premio per aver dato lustro alla sua città, attraverso il Meeting “Città di Formia”.
wilma-goichAdelmo Musso, direttore d’orchestra,arrangiatore di tanti pezzi famosi realizzati con i più grandi nomi della canzone italiana e neo insignito del prestigioso riconoscimento internazionale HIMPFF ( Hollywood International Moving Picture Film  Festival). Pasquale  Mammaro, noto impresario, ha raccontato  della sua carriera e confidato che  “ GRANDE AMORE  “ la canzone che ha reso celebre “ IL VOLO” è opera sua.
Il PREMIO SPECIALE Remigio Paone è stato conferito a Gaetano Cerrito, promotore, organizzatore e conduttore di grandi eventi, afferenti la cultura, lo spettacolo, la scienza ed il sociale e organizzatore tra l’altro della prima edizione del Premio Remigio Paone, nel 1978, con la presenza di Christian De Sica, Renato Rascel, Giuditta Saltarini, Valentina Cortese, Wanda Osiris, Carlo D’Apporto, Oreste Lionello, Sylva Koscina e tanti altri.
Premiato anche il Direttore artistico del Premio, Fabio Urbani , cronista internazionale e pianista di successo. Presenti il Sindaco Paola Villa , gli Assessori Franzini e ‘D’angiò e la consigliera Rosanna Berna. Un plauso va all’organizzazione  del Presidente della Magica, Augusto Ciccolella e del suo staff.
Sul palco è salita la vincitrice del concorso canoro del giorno precedente, Marta Verrecchia, a Marco Bove è stato conferito il Premio del pubblico e il premio per la miglior interpretazione a Stefano Molinari. Le serate sono state egregiamente condotte da Gianni Donati. L’organizzazione si è già attivata per la prossima edizione.