( Carlo Desgro)   Da diversi giorni è stato installato  al’ingresso del tunnel di Sala uno striscione che recita testualmente: “Sala da anni col traffico vive male, in coro chiede  rispettate chi vi risiede”. Una sorta di protesta da parte dei residenti nella frazione contro il traffico che aumenta di giorno in giorno e che rende senza dubbio alcuno problematica la quotidianità di quanti sono costretti a percorrere a piedi le stradine della frazione rischiando ogni minuto di venir travolti dai veicoli che attraversano la frazione Nello striscione manca però il destinatario della protesta che dovrebbe essere il sindaco Marino capo di una amministrazione che ogni giorno di più si rivela incapace di amministrare la città, anche negli aspetti più semplici ed elementari. Il problema però non è di semplice soluzione perchè mai nessuno dei nostri amministratori si è posto il problema dell’attraversamento del piccolo  borgo e di una costruzione di una alternativa che  pure esiste, una sorta di circonvallazione radicale da San Leucio a Caserta, zona Ercole. Se ne parla unicamente in vista delle elezioni comunali o di qualche manifestazione importante che tocca San Leucio ed il suo vicinato. Ma poi passato il santo, passa anche la festa.