“Le ZES rappresentano una grande opportunità per lo sviluppo della provincia di Caserta, della Campania e dell’intero Mezzogiorno. Questo appuntamento è stato utile a far conoscere ad importanti investitori tedeschi la nostra realtà e il suo enorme potenziale”. Così si è espresso il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino,  intervenuto in Germania in occasione del roadshow organizzato da UniCredit a Monaco di Baviera per promuovere le ZES.

Presso la sede di HVB (Hypo Vereins Bank), istituto di credito tedesco facente parte del gruppo UniCredit, il presidente Traettino, in qualità di componente del Comitato di Indirizzo della ZES Campania, ha spiegato i vantaggi forniti da questa misura a 30 imprenditori tedeschi, tutti potenzialmente interessati ad investire nelle regioni del Mezzogiorno.
“Sappiamo quanto la Germania – ha proseguito Traettino – sia la cosiddetta ‘locomotiva d’Europa’, il player più importante del nostro Continente e assoluto protagonista del sistema economico globale. Dopo le precedenti missioni, intendiamo proseguire nella nostra attività di promozione delle ZES, che sono davvero una chance unica per noi. Ho sottolineato quanto la provincia di Caserta rappresenti un’area strategica e appetibile per chi intenda investire. Infatti, essa costituisce una vera e propria cerniera di collegamento con tutta l’area mediterranea, vantando una posizione logisticamente perfetta, al centro di corridoi internazionali. Essa, poi, è una delle prime aree industriali del Mezzogiorno d’Italia come estensione e rilevanza, con un sistema imprenditoriale dinamico e dotato di diverse eccellenze”.“Gli investitori tedeschi  – ha concluso Traettino – si sono mostrati interessati ai vantaggi legati all’aspetto fiscale, alla semplificazione delle procedure amministrative e al sostegno alla ricerca, all’innovazione ed al trasferimento tecnologico. Il bilancio di questa due giorni è senz’altro positivo”.